[21/06/2020]

La storia di Pillole d'Informazione


Era la sera del 24 marzo del 2010, in un Locale di Palermo con tre colleghi, ma soprattutto tre amici, e si discuteva sulla necessità di aumentare il coinvolgimento e migliorare la comunicazione tra Sindacato ed Associati, proposi così il progetto epistolare di “Pillole Di Informazione” dedicato esclusivamente ai titolari di farmacia.


Le lettere, definite semplicemente “Pillole”, erano inviate per email e riportavano le firme del sottoscritto, Alessandro Salem, Maria Carmela Sorci e Salvo Angilella.


Queste "Pillole", indirizzate ai colleghi, definiti anch’essi simpaticamente “Pillole”, avevano scopo informativo, critico e propositivo, e raccontavano, l'attività svolta nei Consigli Direttivi di Federfarma-U.Ti.Farma Palermo; più avanti hanno cominciato a raccogliere il contributo di tanti altri colleghi, non solo Siciliani, e sempre più ci hanno condotto ad un vero e proprio braccio di ferro con la dirigenza del sindacato locale e nazionale (le lettere degli esordi sono reperibili tra i FILE dell’omonimo Gruppo Facebook riservato).


Nel 2013, nonostante l’ostacolo posto persino da Federfarma Nazionale attraverso una discutibile diffida legale, dell’allora Presidente Anna Rosa Racca, per alcune nostre osservazioni avanzate sulla gestione del Sindacato, fungendo da volano per i colleghi presenti nella lista presentata per il rinnovo del Consiglio come maggioranza per il triennio 2013-2015, ci ritrovammo nella maggioranza direttiva.


Il 26 Giugno del 2012, con Alessandro Salem attiviamo su facebook l’attuale Gruppo Pillole di Informazione che, affiancando le Pillole inviate per email, consente una migliore interattività con i colleghi di tutta Italia.


Il 9 Luglio 2012, si aggiunge, nell’amministrazione del Gruppo, Vincenzo Pietropaolo, invitato a co-moderare il Gruppo soprattutto per le sue note doti di pazienza e di profonda conoscenza del settore.


Il 30 Gennaio del 2013, la versione epistolare delle quattro Pillole si conclude drammaticamente quando, coinvolto in un grave incidente stradale, Alessandro viene purtroppo a mancare. La sua perdita lascia un triste, enorme, vuoto.


Del caro amico Ale rimane il ricordo umano, delle Pillole scritte insieme, delle liti e delle risate, delle notti insonni, delle soddisfazioni e delle allegre trasferte per nuovi progetti; l'ultimo momento insieme è stato proprio pochi minuti prima della tragedia. La targa, con cui abbiamo intitolato la "sala del Consiglio" di Federfarma-U.Ti.Farma Palermo, frequentata e conquistata da Ale, lo ricorderà anche a chi verrà dopo di noi. Ale continua ad essere presente tra noi ed ancora oggi è tra gli amministratori del Gruppo di Pillole; sinceramente non ho avuto il coraggio di rimuoverlo!


Il 7 Maggio 2018, si unisce a noi, nell’amministrazione del Gruppo, la paziente curatrice, in tutti i sensi, Maria Teresa Gianfrancesco.


Nel 2020, il Gruppo, dove si discute e si propone anche animatamente sulle problematiche della farmacia, ospita quasi 4000 membri e tra questi figurano anche alcuni selezionati professionisti dell’informazione, qualificatissimi tecnici universitari, e partner strategici che ringraziamo per il loro continuo apporto di contributi e di stimoli.


Il Gruppo si caratterizza per alcune peculiarità, prima tra queste la forte e costante presenza di noi amministratori a cui sta a cuore, attraverso il rispetto di un codice comportamentale, il rispetto del prossimo nei modi e nei contenuti; i dialoghi devono sempre avvenire con la massima educazione, evitando il vilipendio, l’attacco fine a se stesso, le strumentalizzazioni e la mancanza di argomentazione.


Altra caratteristica del Gruppo è il rispetto di una indipendenza di pensiero; infatti, sebbene è umanamente possibile che ogni amministratore possa avere le proprie personali idee e simpatie verso le correnti politico sindacali della categoria, queste non devono mai precludere idee diverse, critiche e proposte. Queste puntualizzazioni sono necessarie per evitare qualsiasi forma di censura e sono vere e proprie garanzie per la libera espressione, anche delle minoranze.


Pillole è stata addirittura definita, da addetti ai lavori, "un’iniziativa utile e salutare per la categoria che meriterebbe di essere emulata" perché... verba volant e scripta manent e questo vale tanto per le idiozie, quanto per le cose serie e concrete che rimangono così inesorabilmente documentate.


Pillole di Informazione Facebook vuol essere sempre più un luogo di incontro dove le proposte e le critiche, rigorosamente costruttive, devono tornare utili alla crescita culturale ed aziendale delle Farmacie.


E’ un luogo dove gli attacchi strumentali o offensivi di chi non ha realmente a cuore la Farmacia, ma piuttosto soltanto interessi personali, lasciano spazio ad un clima ideale per il dialogo; un luogo che amo definire come una palestra mentale dove il “noi” deve sempre venire prima dell’ “io”.


Un occhio di riguardo è posto sulla comunicazione, da un lato per far conoscere all’interno della categoria (Pillole Di Informazione FB) utili informazioni ed iniziative, dall’altro, con la pagina “Pillole Pazienti FB” nata nel 2018, si tenta di divulgare all’esterno, ai non addetti ai lavori, le attività sociali del loro farmacista di fiducia.


La trasformazione evolutiva di Pillole ha continuato a concretizzarsi in concomitanza di alcuni incontri del settore (Cosmofarma 2019 e Pharmaevolution 2019) e dei suoi originali Simposi formativi nell’ottobre 2018 (Taormina) ed a Novembre 2019 (Anagni).


Il 9 settembre del 2019 Pillole si è costituita in associazione non lucrativa, nominando Presidente Ivan Tortorici, Segretario Maria Teresa Gianfrancesco, Vice Presidente Vincenzo Pietropaolo


Nel febbraio 2020, in seguito alle necessità dettate dalla pandemia del covid 19, nasce Pharmahelp “gel social”, igienizzante mani, oggi con più del 70% di alcool. Il primo “prodotto a marchio” di Pillole costituisce uno dei progetti strategici più importanti, non solo per il sostentamento economico del gruppo, ma anche e soprattutto per lo sviluppo di prodotti “controllabili” sul mercato (vendite solo in farmacia, prezzo stabilito, modalità di vendita al pubblico, ecc.), della serie: se rispetti le regole, etiche e commerciali, sei una Pillola, altrimenti non sei costretto a rimanere dentro il Gruppo; il rispetto delle regole riteniamo debba essere un punto fermo caratterizzante una rete di veri professionisti.


Tra Febbraio e Aprile 2020, Pillole dona il suo Pharmahelp gel social all’ospedale Cotugno di Napoli ed all’ospedale Piemonte di Messina, mentre, tramite una raccolta promossa tra colleghi, su richiesta dello stesso ospedale Cotugno di Napoli, reperisce urgentemente diverse confezioni di idrossiclorochina; successivamente, ripeterà la donazione ad un’associazione per la terapia del Lupus Eritematosus. Queste attività si ri-collegano al supporto offerto all’Associazione “Tiziano Ciotti”, in occasione del Simposio di Anagni del 2019, caratterizzando il Gruppo di Pillole come un’associazione sempre più votata alla filantropia ed alla valorizzazione dell’immagine della farmacia quale struttura sempre più presente ed organica nel tessuto sociale.


Nel febbraio 2020 nasce la piattaforma web con la “piazza commerciale” finalizzata, oltre che al sostentamento dell’associazione ed alle opere caritatevoli, anche, e soprattutto, per agevolare la fornitura di prodotti ai colleghi associati, da parte di ditte serie ed opportunamente selezionate ed accreditate. Questa piattaforma sarà oltretutto sempre più utile per la distribuzione, alle farmacie associate, dei prodotti a marchio del Gruppo.


A giugno 2020, più di dieci prodotti di alta qualità, tra i quali l’ultimo, San Mask spray, un sanificante per mascherine, sono già in commercio. Iin vista, probabilmente in ottobre del 2020, è prevista anche una linea di prodotti Veterinari, sempre a marchio Pillole, compatibile con l’attività di consiglio del farmacista, che verrà coadiuvata da un esperto del settore con lo sviluppo dell’ “Accademia di Pillole”.


La storia continua... dipende dagli associati la responsabilità di questa ambiziosa crescita


Ivan Tortorici


 


Galleria: